Decisione generale concernente l'iscrizione di un prodotto fitosanitario nella lista dei prodotti non sottoposti ad autorizzazione del 3 marzo 2009

L'Ufficio federale dell'agricoltura, visto l'articolo 32 dell'ordinanza del 18 maggio 20051 concernente l'omologazione dei prodotti fitosanitari e appurato che le esigenze di tale articolo sono adempiute, decide: I seguenti prodotti fitosanitari autorizzati all'estero vengono iscritti nella lista dei prodotti fitosanitari non sottoposti ad autorizzazione: 1. ProprietÓ determinanti (per tutti i prodotti indicati) Sostanza(e) attiva(e):

Sulfosulfuron 80 %

Tipo di formulazione: WG granulare idrodispersibile 2. Prodotti commerciali Realchemie Sulfosulfuron

Numero di omologazione svizzero: D-4537 Paese di origine: Germania Numero di omologazione straniero: PI 024550-00/001 Titolari stranieri di autorizzazioni: Realchemie BV

Monitor

Numero di omologazione svizzero: D-4566 Paese di origine: Germania Numero di omologazione straniero: 4550-00 Titolari stranieri di autorizzazioni: Monsanto Agrar Deutschland GmbH

Olando

Numero di omologazione svizzero: D-4567 Paese di origine: Germania Numero di omologazione straniero: 4550-60 Titolari stranieri di autorizzazioni: Monsanto Agrar Deutschland GmbH

1

926

RS 916.161 2009-0439

Applicazioni autorizzate: Campo d'applicazione

Campicoltura: Frumento, triticale

Agente patogeno/Azione

Applicazione

Dicotiledoni annuali (malerbe), Dosaggio: 12ş25 g/ha gramigno, monocotiledoni annuali (malerbe)

(*)

1

(*) Condizioni e osservazioni 1 = ╚ noto un elevato rischio di resistenza alle sulfoniluree.

Immagazzinamento e smaltimento Il prodotto deve essere immagazzinato nel suo imballaggio originale, separatamente da derrate alimentari, alimenti per animali e medicamenti e in modo che non sia accessibile a persone non autorizzate.

Gli imballaggi vuoti e accuratamente puliti devono essere consegnati al servizio di nettezza urbana per lo smaltimento. I residui vanno consegnati per lo smaltimento presso un servizio di raccolta comunale per rifiuti speciali o al punto di vendita del prodotto.

Sono fatte salve le prescrizioni della legislazione sui veleni e sulla protezione dell'ambiente.

Diritto della concorrenza e diritto della proprietÓ immateriale La presente decisione generale non pregiudica l'applicazione delle norme del diritto della concorrenza e del diritto della proprietÓ immateriale.

Indicazione dei rimedi giuridici Entro 30 giorni dalla notifica, la presente decisione pu˛ essere impugnata mediante ricorso presso il Tribunale amministrativo federale, Casella postale, 3000 Berna 14.

Il ricorso deve essere inoltrato in duplice copia, firmato dal ricorrente o dal suo rappresentante legale e corredato della decisione impugnata e deve contenere le conclusioni e i motivi con l'indicazione dei mezzi di prova. Dovranno inoltre essere allegati i documenti addotti quali mezzi di prova, sempre che siano a disposizione del ricorrente.

3 marzo 2009

Ufficio federale dell'agricoltura: Il direttore, Manfred B÷tsch

927